Archivi categoria: Comunità

Ciao sr. Deliana!

Nella notte tra il 12 ed il 13 marzo ci ha lasciato suor Deliana.

Originaria dell’Alta Valtellina ed appartenente alla Congregazione delle Suore di Maria bambina, dopo un’esperienza missionaria in Thailandia, è arrivata negli anni 1975-80 nella nostra Comunità come insegnante elementare collaborando anche attivamente in Oratorio e nella vita parrocchiale per poi ripartire in terra di missione in Africa.

Il Gruppo Missionario della nostra parrocchia ed i suoi amici l’hanno sostenuta per circa quarant’anni nelle sue missioni, prima in Zimbabwe ed ora in Zambia dove ha costruito una scuola nella quale, grazie al sostegno che ha ricevuto dalla nostra Parrocchia e dal Gruppo Missionario dell’Alta Valtellina e del Veneto, è sempre riuscita a garantire un pasto ai suoi circa 700 alunni. L’istruzione, diceva, è l’unica arma che il suo popolo aveva per poter cambiare la situazione economica e sociale del paese.

Suor Deliana si è spenta nell’Infermeria della Casa Madre a Milano dove è rientrata ai primi di gennaio e dove domenica mattina 14 marzo verrà celebrato il funerale.

Deliana, in una chiamata di una settimana fa, hai detto “il Signore non vuole vedere soffrire nessuno”, ma noi in questo momento stiamo soffrendo molto per la tua partenza, anche se, come tu ci hai detto, continuerai la tua missione in un’altra dimensione.

Sei sempre stata per noi una colonna, un punto di riferimento. Nei tuoi rientri in Italia una gioia poterti coccolare per alcuni giorni, anche se tu non volevi essere di disturbo.

La tua presenza tra noi ci ha sempre arricchito con il tuo entusiasmo e la tua voglia di fare e di vivere che non ti ha mai abbandonata, neanche in questi due mesi.

Grazie Deliana della tua testimonianza di vita, grazie perché con tanta umiltà ed amore hai fatto grandi cose.

Deliana ora sei nell’amore del Signore come tu desideravi e nel nostro amore perché non ti dimenticheremo.

I tuoi amici di Olginate

Accadde oggi…

IL 27 GENNAIO 1968 ACCADDE CHE…. la nuova sala, chiamata “Cine-teatro Jolly”, veniva inaugurata da mons. Carlo Colombo. Entrata subito in attività, con proiezioni al sabato pomeriggio, sabato sera e alla sera della domenica, godette fin da subito del favore del pubblico… A distanza di 53 anni ci piace ricordare questa data in attesa di poter riaprire il nostro cinema al più presto! (nella foto un momento dell’inaugurazione)

Festa Patronale 2021

Le restrizioni imposte dalla situazione contingente ci hanno permesso di vivere con uguale intensità, sebbene in altra forma, la festa patronale di S. Agnese, con la centralità della celebrazione eucaristica delle ore 11 di domenica 24 gennaio.

L’ingresso processionale dei soli chierichetti e celebranti con la rappresentanza della società civile, a testimoniare l’intero paese raccolto attorno alla patrona, è stato accolto sull’altare dai labari delle associazioni già schierati a debita distanza. Le famiglie e i ragazzi di 1 media hanno raccolto l’invito di ritrovarsi alla S. Messa, iniziata con il tradizionale rito del “faro” al canto dell’antico inno di S. Agnese dal testo di S. Ambrogio. Don Matteo e don Andrea hanno raccolto e presentato all’altare le preghiere di tutti in questo anno particolarmente sofferto per molti, e la speranza perché la vita ritorni ad assumere i contorni di serenità e di festa.

Dolce corollario è stato il ritrovare i  “panatei”, la cui vendita servirà alla sistemazione dell’impianto luci della chiesa parrocchiale.

Il pomeriggio ha visto l’inedita edizione online della Tombolata, con sfide e giochi per raggiungere i premi e le famiglie riunite nel divertirsi “distanti ma uniti”.

Facciamo nostra la preghiera del parroco chiedendo l’aiuto a Santa Agnese perché non perdiamo mai la fiducia nel Signore e perché ci renda capaci di essere persone affidabili.